In questo articolo parlerò della riflessione che ho fatto per la lettura “la posta del cuore uno”

La prima parte mi ha fatto riflettere molto, perché diceva che Dio scriveva nel cielo, con le stelle il nome di ognuno di noi, dopo riflettendo ho capito il significato: le stelle sono tutte diverse, proprio come noi, e anche se su certi aspetti ci assomigliamo, saremo sempre unici e diversi, anche se vorremo sembrare uguali a qualcuno, non lo saremo mai, proprio come succede con le stelle: non potranno mai essere uguali, nonostante la loro numerosità.

Penso che sia una cosa bella che ognuno di noi sia unico: perché altrimenti non avrebbe senso scambiarsi idee e opinioni, ma soprattutto sarebbe impossibile andare avanti, perché ognuno di noi ha dei talenti, se fossimo uguali tutti avremmo le stesse doti, quindi sarebbe noioso e saremmo fragili. Essendo diversi abbiamo tutti delle caratteristiche diverse e, unendoci come una squadra ognuno può compensare le debolezze dell’ altro, paragonerei questa cosa alla costruzione di un palazzo: se uso solo mattoni cade su se stesso, se faccio solo le fondamenta ma non il resto non è una costruzione, ma se unisco le due cose allora tutto ha un senso e la costruzione si innalza.

#la mia idea

#la posta del cuore

Per oggi è tutto E.C. ciaooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

utente12 post