In questo articolo vorrei parlare della mia riflessione relativa al video la posta del cuore blog 4.

Sì maestra, è proprio vero, gli amici sono proprio paragonabili alle foglie di un albero e i genitori sono le nostre prime foglie perchè ci hanno messo al mondo e senza di essi non potremmo avere amici, ovvero altre foglie.

Certe foglie del mio albero sono molto rigide e non si staccano nemmeno dopo grosse folate di vento, rimarranno perennemente e questi sono i miei amici del cuore(trucciolo, zonakten, lepussida e tommasiero) che stanno con me ogni giorno e non li dimenticherò mai, per nessun motivo al mondo.

Le foglie più deboli, purtroppo sono quelle che durano poco tempo, sono fissate a malapena e basta un piccolo soffio del vento perchè volino via, lontano lontano, ovvero gli amici di “passaggio” che si incontrano in un viaggio o magari in una gita…

Tutti gli amici però hanno una cosa in comune: quando noi incontriamo un amico esso entra nella nostra vita, per un giorno o di più, ci lascia un piccolo pezzettino di se e noi gli lasciamo un piccolo pezzettino di noi, in questo modo entrambi diventiamo due persone migliori, è proprio così, gli amici ci migliorano la vita per sempre perchè anche quando quelle deboli foglie cadranno, andranno dritte verso le nostre radici, alimentandoci, diventando così dei ricordi che ci daranno la forza di andare avanti.

Insomma, ciò vuol dire che nulla è perso e il nostro cuore è abbastanza grande e grosso da garantire un posto, anche piccolo, a tutti i ricordi più belli della nostra vita. “Due anime non si incontrano per caso” perciò non esistono degli amici “finti” ma tutti sono veri.

Ciao a tutti per ora, appuntamento alla prossima edizione speciale: martedì.

Ciaoooooooooooo!!!!!!!!!!!!!

#ilmioalberolemiefoglie

#estatecheverrà

#lapostadelcuoreblog4

N.C.

utente10 post